Judo

Il judo è uno dei pochissimi sport di combattimento ad essere stato integrato in G+S, segnatamente per il suo carattere intrinsecamente molto pedagogico e non violento.

Sergei Aschwanden

Qual è la data (all’incirca) del tuo primo corso G+S come partecipante?

1993 o 1995

Qual è la tua società sportiva?

In una parola (una sola) come descriveresti il tuo sport?

Condivisione

Quale altro sport di G+S ti sarebbe piaciuto praticare oltre a quello della tua intervista?

Tennis

A partire dal 1977 la formazione dei monitori di judo G+S riscuote grande successo grazie ai numerosi consulenti-esperti regionali molto attivi che moltiplicano il numero di corsi offerti. A metà degli anni ’80, si registra un forte aumento del numero di judoka, che porta a nuovi orientamenti di perfezionamento: sport di massa, agonismo e la grande specialità del ju-jitsu, che diventa una disciplina G+S nel 2003. Dal 1991 l’offerta è completata con la specialità ‘autodifesa’. Molto popolare tra le donne e le ragazze, e sostenuta finanziariamente da alcuni comuni e cantoni, la formazione di monitore G+S «Judo per Autodifesa» permette uno sviluppo senza precedenti della disciplina e si integra sia come sport scolastico che come sport d’impresa.

Che mi fa piacere è che nel corso di 50 anni abbiamo lavorato sui fondamenti della formazione, che sono importanti per fornire una base alla nostra gioventù.

Sergei Aschwanden

Condividi post