Giochi nazionali

La disciplina dei “giochi nazionali” è simile al decathlon, ma alla maniera svizzera, e fa parte della famiglia di Gioventù+Sport dal 1980.

Thomas Ettlin

Qual è la data (all’incirca) del tuo primo corso G+S come partecipante?

1994

Qual è la tua società sportiva?

In una parola (una sola) come descriveresti il tuo sport?

Versatile

Quale altro sport di G+S ti sarebbe piaciuto praticare oltre a quello della tua intervista?

I giochi nazionali sono un concentrato di pratiche atletiche, ginniche e di combattimento, sviluppano dunque delle capacità di effettiva polivalenza in coloro che desiderano parteciparvi. Tradizionalmente, una competizione di giochi nazionali si suddivide in due parti: si comincia con corsa, salto in lungo, salto in alto, lancio della pietra, sollevamento della pietra ed esercizio a terra, prima di passare a combattimenti di lotta e lotta svizzera. Inoltre, è una disciplina che non richiede molte attrezzature né per l’allenamento, né per la competizione.

Un ricordo spontaneo risale al 700 anniversario della Svizzera quando nel 1991 ho potuto partecipare al campo invernale di sci Juskila, come ausiliario.

Thomas Ettlin

Condividi post